Il capping geosintetico: dalla progettazione all’esecuzione

Le verifiche di stabilità della barriera composita nei riguardi del potenziale moto traslativo sono state implementate in accordo con quanto prevedono le NTC 2018. La logica di fondo su cui si fondano le nuove disposizioni tecniche si riassumono nella seguente disequazione: Ed ≤ Rd Generalmente le verifiche possono essere eseguite secondo uno dei seguenti possibili…

CNI – Riunione sul Gruppo di Lavoro “Difesa del Suolo”

Anche se in questo periodo il nostro paese sta passando un periodo drammatico sotto l’aspetto sanitario, l’emergenza è anche territoriale. Infatti, a fine 2019, gli eventi che hanno colpito il Nord Ovest Italia hanno destato non poca preoccupazione. A questo scopo è stato indetto un Gruppo di Lavoro in tema di Difesa del Suolo al…

geopix report fotografico

Report fotografico geo-localizzato nei lavori

In campo tecnico è importante documentare i lavori attraverso report fotografici e geo-localizzarli su mappa. La tecnologia di cui disponiamo oggi, permette con facilità di ricavare la posizione in tempo reale. Con poche risorse economiche si possono ottenere smartphone, tablet e pc, dotati di GPS. Naturalmente nel caso di rilievi e misure topografiche, gli strumenti…

indagine rifrazione

Rifrazione sismica nelle indagini geofisiche

Le indagini sismiche a rifrazione consentono di interpretare la stratigrafia del sottosuolo attraverso il principio fisico del fenomeno della rifrazione totale di un’onda sismica che incide su una discontinuità, individuata fra due corpi aventi proprietà meccaniche diverse (orizzonte rifrattorio). La condizione fondamentale per eseguire studi di sismica a rifrazione è quella per cui la successione…