In offerta

Muri di sostegno – MDC

499.00 299.00 esc. IVA

Valutato 5.00 su 5 su base di 1 recensioni
(1 recensione del cliente)

Muri di Sostegno, in c.a. e gravità con fondazioni dirette o su pali. MDC esegue il calcolo geotecnico utilizzando, a scelta dell’utente, le teorie usualmente adottate in geotecnica ed effettua tutte le verifiche prescritte dalla normativa vigente, tra cui quella di stabilità globale, anche in condizioni sismiche.

MDC è semplice ed intuitivo ma dotato di straordinarie funzionalità tra queste: predimensionamento dell’opera, gestione semplice delle combinazioni: GEO, STR, localizzazione ed importazione automatica dei parametri sismici, analisi degli spostamenti in campo dinamico, editor delle armature, visualizzazione 3D. Importazione ed esportazione delle opere qualora rientrino in interventi di stabilizzazione.

La verifica della stabilità globale viene eseguita tramite il software GSA. E’ possibile visionare un breve video tutorial qui

Categories: , , SKU: 6 Tags:

Descrizione

Muri di sostegno MDC consente, grazie alle sue numerose opzioni, di affrontare l’analisi di muri di sostegno rientranti in una casistica molto ampia:

Muri in CA; Muri a gravità e semigravità; Muri su pali e micropali; Muri con tiranti; Muri con mensola lato monte; Dente di fondazione; Muro a gradoni lato monte; Muro svasato lato valle e lato monte; Azioni agenti sul muro: FX, FY, MZ su n punti; Muri di cantina; Terreno stratificato; Presenza di rilevato; Carichi sul terrapieno; Terreno inclinato a tratti lato monte e valle; Presenza di falda anche sospesa; Drenaggio lato monte; Diagrammi delle sollecitazioni; Editor delle armature con vista 3D.

Terreno stratificato con database integrato gli strati possono essere modificati dinamicamente con ricalcolo automatico dell’opera;
Importazione automatica delle stratigrafie da software esterni;
Coefficienti calcolati: spinta attiva del terreno (Ka) (M1) e ridotto (M2) – spinta sismica orizzontale e verticale (KAaE) (M1) e ridotto(M2) assumendo la direzione del sisma verticale verso l’alto (-kv) e verso il basso (+kv) – riduzione dell’azione sismica in funzione della categoria del suolo.
Analisi e verifica GEO e STR secondo le NTC ultima revisione, EN 1997-1, LRFD o approccio classico (stati limite, fattore di sicurezza);
Generazione automatica delle combinazioni  di calcolo di tipo GEO e STR;
Individuazione automatica della zona sismica con importazione dei parametri da Geostru PS e generazione combinazione sismica;
Possibilità di scegliere tutti gli approcci di progettazione, in considerazione situazioni di progetto;
Analisi di stabilità a: Ribaltamento (EQU+M2), Scorrimento, Carico limite, Pressioni sul terreno;
Verifica delle sezioni allo SLU, SLE secondo le NTC ed Eurocodici;
Per pali o tiranti sono previste tutte le verifiche strutturali e geotecniche secondo le NTC, AICAP.

Analisi di stabilità globale con: FELLENIUS, BISHOP, JANBU, BELL, SARMA, SPENCER, MORGENSTERN e PRICE, DEM.

MDC produce una dettagliata relazione di calcolo estremamente leggibile redatta secondo quanto previsto dalle NTC. E’ possibile generare anche la relazione  geotecnica e strutturale separatamente.
MDC produce il disegno esecutivo altamente professionale del muro calcolato, completo della distinta e posizionamento dei ferri e delle sezioni principali. Il disegno può essere ottenuto direttamente su stampante oppure su file DXF da importare nel CAD.

 

 

ChangeLog

2017.25.7.948

04/09/2017

Bug fix (Risoluzione del problema) in: Capacità sismica PGA/g

Esportazione dati per la piattaforma telematica SISMI.CA. Calcolo domanda sismica, Capacità sismica e Livello di capacità sismica

Nuova versione 2017: Aggiornamento generale, compatibilità con windows 10, modifica algoritmi verifica a taglio in fondazione, migliorata esportazione per GFAS e stabilità globale. Miglioramenti generali delle stampe e correzioni di bug.

2016.25.7.914

11/09/2016

Esporta file per GFAS. Da GFAS menu importa, importa file.
Ottimizzazione verifica a taglio allo scopo di semplificare l'esecuzione in cantiere
--
Migliorato algoritmo calcolo strutturale
Corretto problema stampa relazione in zona 4
----

  • Implementata la funzione "trasla azioni rispetto al baricentro", per attivarla basta digitare sull'area di lavoro la lettera "P" da tastiera e riportare il numero 100 nell'apposito campo.
  • Con Legge Regionale n. 35 del 19.10.2009 recante “Procedure per la denuncia, il deposito e l’autorizzazione di interventi di carattere strutturale e per la pianificazione territoriale in prospettiva sismica”, la Regione Calabria ha disciplinato il procedimento per la vigilanza sulle costruzioni. La legge ed il regolamento attuativo approvato con Deliberazione della Giunta Regionale n. 790 del 27.11.2009 prevedono che l'autorizzazione sismica venga rilasciata dal competente Servizio Tecnico Regionale avvalendosi di un sistema informatico denominato (SI-ERC). In questa versione è stata implementata l'esportazione dei dati per il sistema SI-ERC, in particolare il programma fornisce in output i dati richiesti in fase di caricamento della pratica e le relazioni di output suddivise in: Relazione Geotecnica, Relazione sulle fondazioni, Relazione strutturale, Relazione sui materiali.
  • Perfezionato algoritmo di calcolo delle armature per muri con sezioni a gradoni. Per muri fondati su pali, introdotto simbolo per la condizione di verifica a carico limite verticale.
  • Fatte delle aggiunte sul diagramma delle forze.
  • Modifica dei diagrammi delle sollecitazioni. Integrazione Carico limite. Integrazione stampe MDC. Integrazione stampe modulo stabilità globale.
  • Sono stati separati i diagrammi delle pressioni indotte dal sisma e quelli del terreno. Introdotto il diagramma del sovraccarico.
  • Introdotto il metodo di Hansen per il calcolo del carico limite.
  • Implementato un nuovo comando per la gestione avanzata delle coordinate dei vertici della sezione del muro, grazie a questo comando sarà possibile modellare tante altre tipologie di muri.
    Dal nuovo comando "Forze" sarà possibile visualizzare a video le azioni stabilizzanti e ribaltanti che agiscono sull'opera di contenimento.

  • Revisione dei diagrammi dell'incremento di spinta dovuti al sisma.
  • Tratto di muro che fuoriesce dal terreno, come per le recinzioni. Inserire altezza rilevato negativa.
  • Applicazione dei carichi ad altezze diverse dal piano campagna.
  • Importazione di file da prove penetrometriche statiche e dinamiche. I file possono essere importati con comando diretto oppure con delle semplici operazioni di trascinamento sull’area di lavoro.
  • I file generati dai nostri programmi per l’elaborazione delle prove sono in formato aperto pertanto editabili con un editor di testo.
  • L’importazione risulta molto utile in quanto vengono importati decine di parametri geotecnici i quali sono convertiti automaticamente nelle unità di misura.
  • Assegnando una altezza negativa all’altezza di rilevato è possibile abbassare il livello del piano campagna dietro il muro.
  • Revisione completa del programma nelle versioni nazionale e internazionale.
  • Corretto problema di stampa sui materiali.
  • Rilasciata la nuova versione del software MDC.
  • Integrazione relazione di calcolo.
  • Modifica editor relazione di calcolo.

1 recensione per Muri di sostegno – MDC

  1. Valutato 5 su 5

    (proprietario verificator)

    Programma fatto bene ed intuitivo nell’utilizzo- aggiungerei qualche riferimento di normativa

Aggiungi Nuovo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment

Ti potrebbe interessare anche